Quadro dei principali strumenti relativi alle reti ecologiche nello spazio alpino

Year of publication: 2010

Una relazione specifica


Negli ultimi anni, nella protezione della natura e delle specie sono cambiati i paradigmi: abbandonata l'idea della mera conservazione di spazi vitali rari si è passati a considerare il paesaggio nel suo complesso. Da ciò è scaturito il modello delle reti ecologiche che consentono alle aree protette di guardare oltre i loro confini.
La relazione specifica "Reti ecologiche nello spazio alpino" riunisce le informazioni rilevanti sugli strumenti che svolgono un ruolo importante a livello globale, paneuropeo, europeo e nazionale nell'ambito della costituzione di reti ecologiche. Senza alcuna pretesa di esaustività, la relazione fornisce informazioni sintetiche sui più importanti strumenti, come convenzioni, legislazioni, regolamenti o programmi, relativi alle reti ecologiche. La relazione specifica, oltre a informazioni attuali, pubblicazioni, link e manifestazioni sul tema, è disponibile su http://www.cipra.org/it/alpmedia/dossiers.
L'iniziativa di realizzare questo dossier è emersa dal seminario "Creazione di reti ecologiche tra le aree protette delle Alpi", organizzato dalla Rete delle aree protette alpine Alparc che si è svolto il 7 e 8 novembre 2005 a Berchtesgaden/D.

Zoom su

Cover filmPer le farfalle e le salamandre pezzate - Come i Comuni alpini possono mettere in rete gli habitat naturali. DVD. 2012, CIPRA International

 

 

Rimanete informati

rss... con il nostro servizio RSS che vi mantiene sempre informati su pubblicazioni recenti, manifestazioni e attualità. Abbonatevi qui